n w    w w w w

baner
PERCORSO:   Lettere e comunicati stampa Sull'occupazione di AEM e l'istituzione di un Osservatorio sui distacchi
large small default
Sull'occupazione di AEM e l'istituzione di un Osservatorio sui distacchi PDF  | Stampa |  E-mail

Cremona, 21 gennaio 2014

Il Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese accoglie positivamente la notizia della istituzione di un Osservatorio sui distacchi nel capoluogo, dove si possano confrontare cittadinanza organizzata ed istituzioni.

Importante è pure che si annunci il blocco immediato dei distacchi, ma ci si chiede che esito avranno i distacchi già in corso; né vorremmo rivivere il balletto dello scorso inverno, con blocchi dei distacchi annunciati ogni due o tre settimane.

Elemento negativo è certamente che sia stato necessario arrivare ad una occupazione (sia pur breve) per istituire un organo che qualunque buon amministratore, tanto più sulla scorta della pessima esperienza dello scorso inverno, avrebbe dovuto creare di propria spontanea iniziativa quattro mesi fa.

Ma come sempre guardiamo costruttivamente al bicchiere mezzo pieno: è importante che questo organo venga creato immediatamente, che accerti con chiarezza e renda pubbliche le dimensioni del problema, che divenga strumento permanente di governo dei servizi essenziali.

Un grazie di cuore ai cittadini organizzati che hanno deciso, come si dice, di “metterci la faccia” per cercare di sbloccare una situazione che evidentemente istituzioni e partiti non sono in grado autonomamente di gestire.

Il Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese

Share