n w    w w w w

baner
PERCORSO:  
large small default
Caduta accusa terrorismo militanti No-TAV PDF 

Cremona, 16 maggio 2014

Il Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese apprende con gioia la notizia della decisione di poche ore fa con cui la Corte di Cassazione ha annullato la sentenza in base alla quale quattro attivisti No-TAV (Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò) erano accusati di "terrorismo" per aver gravemente danneggiato un macchinario di cantiere. Come soggetto di cittadinanza attiva il comitato acqua (e con esso tutto il movimento acqua pubblica italiano) pur condannando il danneggiamento in sé come atto illegale, era molto preoccupato dell'evidente (e molto più grave) tentativo di trasformare quella che è una lotta pienamente democratica portata avanti da anni pacificamente dall'intera popolazione di un territorio in un crimine di assoluta gravità e nocivo alla tenuta stessa dello Stato. Così evidentemente non è ed ora si dovrà certamente riesaminare la condizione dei quattro ragazzi che da cinque mesi scontano un regime di carcere duro (dipendente direttamente da quella accusa).

Questa ottima notizia giunge poche ore dopo un'altra a cui i media non hanno curiosamente dato molto rilievo: un ex-carabiniere indagato per simulazione di reato. Aveva denunciato di essere stato aggredito e picchiato da tre incappucciati perché faceva l’autista di un pm che vive sotto scorta, Antonio Rinaudo, titolare di molte inchieste a carico di No Tav. Tutto falso, in base alle indagini della digos. Ma anch'esso utile, anche ad alcune forze politiche che hanno purtroppo enormi interessi affaristici nel TAV, per contribuire a creare nell'opinione pubblica un atteggiamento ostile verso la Val Susa e la sua sacrosanta lotta.

Ora attiviamoci tutti per pretendere che finalmente si discuta del merito e non più di fiabe: si discuta di un'opera costosissima, di nessuna utilità, terribilmente nociva per l'ambiente e ormai al di sotto di ogni sospetto per le infiltrazioni malavitose.


Il Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese

Share
 
Risultati dell’assemblea di Padania Acque Gestione del 15 aprile 2014 PDF 

Cremona, 17 aprile 2014


Come cittadini siamo delusi del fatto che non siano state effettuate le nomine degli organismi che devono occuparsi di gestire Padania Acque Gestioni perché è importante che l’azienda possa ricevere l’affidamento ed iniziare a programmare davvero la propria vita. Questa infinita lungaggine, dovuta (pare) solo a motivi di contrasto politico all’interno di alcune forze sulla distribuzione delle poltrone, rende evidente ciò che abbiamo sempre sostenuto, cioè che tutte le isteriche e minacciose ramanzine che abbiamo ascoltato in questi ultimi mesi sulla necessità di procedere di corsa al varo dell’azienda per evitare multe, rovine e calamità varie erano mezzi di pressione per spingere i sindaci a concedere deleghe in bianco senza fare tante domande. Riteniamo che a questo punto sia politicamente criticabile che i membri di organismi pubblici destinati a rimanere in sella per anni vengano nominati da sindaci che in gran parte andranno al ricambio tra poche settimane. Mille volte meglio un patto tra galantuomini in cui le forze politiche principali e i sindaci non in scadenza si impegnano pubblicamente a procedere a quelle nomine entro pochissimi giorni dall’insediamento delle nuove amministrazioni comunali, così che entro luglio al massimo l’azienda possa ricevere l’affidamento.

Share
Leggi tutto...
 
Mons. Luis Infanti de la Mora a Cremona PDF 

Mercoledì 26 marzo alle ore 21,00 presso la sede Acli in via cardinal Massaia 22, Cremona, sarà ospite mons. Luis Infanti de la Mora, vescovo della Patagonia che ha saputo e voluto diventare punto di riferimento fortissimo per le popolazioni cilene che si oppongono alle grandi manovre di sfruttamento industriale e finanziario delle risorse idriche locali.

Potete trovare maggiori informazioni in questi due articoli:

http://www.welfarenetwork.it/luis-infanti-de-la-mora-a-cremona-per-giornata-mondiale-dell-acqua/

http://www.cremonaoggi.it/2014/03/24/il-vescovo-della-patagonia-a-cremona-per-parlare-di-beni-comuni/#more

Share
 
Concerto per la giornata mondiale dell'acqua PDF 

Per festeggiare la Giornata Mondiale dell’Acqua domenica 23 marzo il Comitato Acqua del Territorio Cremonese e il Circolo Arcipelago propongono un concerto di musica classica altamente evocativo, presso Luogocomune - Centro Sociale Culturale Arci di Via Speciano, 4.

Il linguaggio universale di questa musica, cui darà voce la pianista Ester Fusar Poli, simboleggerà il movimento globale dei popoli che reclamano i loro diritti, a partire proprio dall’accesso all’acqua e ai servizi igienico-sanitari.

Share
 
Lettera aperta di ACLI e ARCI ai sindaci, ai consiglieri comunali e provinciali della Provincia di Cremona PDF 

Cremona 3 febbraio 2014

Stiamo seguendo con grande interesse la positiva evoluzione delle decisioni prese in materia di servizio idrico integrato nella nostra provincia. Con partecipe soddisfazione abbiamo visto voi responsabili della cosa pubblica raggiungere un accordo ampiamente condiviso sulla gestione pubblica di questo servizio essenziale, per il quale ci siamo spesi in questi anni, anche attraverso il sostegno ai referendum del 2011 e, nei momenti più difficili, spronandovi al massimo impegno e alla responsabilità verso i cittadini per il raggiungimento di questo obiettivo.

Come ACLI Provinciali e ARCI Comitato Territoriale siamo consapevoli dell’importanza che rivestirà sia l’azienda di gestione dell’acqua che un adeguato controllo ed indirizzo da parte degli enti locali soci perché sia fornito un servizio di qualità, in grado di soddisfare le necessità di tutti i cittadini.

Share
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 31